Buon compleanno, produzionimproprie!

La grandinata di accadimenti piacevoli, normali o decisamente brutti che mi sono capitati lo scorso maggio comprendeva anche il terzo compleanno del blog. Ricorrenza inspiegabilmente passata in secondo, terzo o meglio 23esimo piano rispetto al resto. Giugno pare decisamente più tranquillo pertanto mi concedo di indugiare, brevemente, nel bilancio di questa cosa che ha l’indubbio pregio di accompagnare la mia esistenza, sommessamente, di dare piccole soddisfazioni in cambio di nulla e di permettermi di imbattermi, almeno virtualmente, ma a volte di persona, in creature meravigliose, donne decisamente potenti, con cui condivido il superpotere di creare i vestiti ma spesso anche una certa visione del mondo, dove ritrovarsi è una boccata d’aria fresca in mezzo al fetore di questi tempi pesti.

In tre anni queste pagine sono state aperte 604 mila pagine, e qualcuna probabilmente persino letta. Per essere un sito di nicchia nella nicchia, dove non si vende niente e che non è pubblicizzato da un pezzo, fatto di articoli lunghi eterni e senza video vanta dei risultati miracolosi.

buon compleanno

Vi metto qui i 5 articoli che hanno ricevuto più visualizzazioni negli ultimi anni, per alcuni non ho mai capito fino in fondo il motivo di tanto successo ma effettivamente non lo capisco mai..

Il primo cenno si è avuto nel lontano 2016 con il primo post nerd della serie, quello sulla mia tecnica preferita in assoluto: Overlock – Lezioni di cucito per negati;

ma la prova che si stava facendo sul serio l’ho avuta con la prima collezione di siti di risorse gratuite per il cucito che è diventato virale (si fa per dire) facendo 4K visualizzazioni il primo giorno e rimanendo nella top 5 per quasi 2 anni. Parlo di Vi svelo le mie fonti – Le 8 migliori risorse on line per il cucito.

Recentemente ho aggiornato la mia raccolta e ho pubblicato un post simile raccogliendo non più i tutorial ma i cartamodelli, anche questo pare sia piaciuto molto: Cartamodelli gratis – i miei 7 siti preferiti dove scaricarli.

Un post che mi irrita ma che pare piaccia molto alle masse è quello sul finto punto di copertura e sui commenti cretini: Sembra comprato! Come fare il punto di copertura senza la macchina punto di copertura

Infine il post nerd per eccellenza. La trasposizione quasi senza modifiche dei miei appunti sulla scatola dei piedini di Amazon. Post scritto in 8 minuti che ha fatto un botto di visualizzazioni: I piedini per macchina da cucire – Le guide improprie.

Come potete osservare, pur essendo un blog di tutorial, gli articoli più letti sono altri. Potrei operare una analisi costi benefici e concentrarmi sugli argomenti più apprezzati oppure potrei fregarmene altamente e continuare a scrivere quello che voglio quando ne ho voglia.

Provate ad indovinare cosa farò?

PS ovviamente il merito di tutto ciò è vostro, che mi leggete, mi commentate, mi condividete. Vi ringrazio dal profondo e vi abbraccio una per una.

3 commenti

  1. Brava!!! Non ricordo neanche come sono inciampata nel tuo blog ma è stato un gran bel inciampo, utile e divertente. Purtroppo ultimamente cucito pochissimo, ma l’amore resta, e anche solo leggere un blog di cucito mi fa sentire meno in colpa per aver abbandonato un po’ la macchina. A presto!!!

  2. Sei simpatica e autoironica…Grazie per il tempo che dedichi a questa impresa!
    Antonella

  3. Ti ho scoperta solo oggi. Sei divertentissima da leggere, potresti raccogliere i tuoi post in un libro… sono veramente forti!! Condivido la tua passione per l’incredibile fascino di fare il pane e cucirsi i vestiti da sole, l’autoproduzione in generale , il riciclo, la decrescita nel senso di meno consumi inutili ecc. Avevo fatto tanti corsi di cucito , impegnativi, ma adesso con i bambini la casa ecc non ho più tempo e quindi… Benedetti i tuoi consigli su come fare in fretta cose simpatiche!! Un abbraccio e grazie !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *