La coperta dei ricordi: come riciclare le vecchie magliette – Tutorial di cucito creativo facile

Ovvero come ti svuoto i cassetti.

Conservavo dai tempi del liceo una pila di t-shirt, recanti immagini neutre e pacate come Che Guevara o il subcomandante Marcos, intrise di ricordi di manifestazioni studentesche, gite scolastiche e feste sulla spiaggia. A queste si aggiungevano scatoloni di magliette del Nano in fulminea crescita e qualche t-shirt dell’Uomodellamiavita che stenta a disfarsi degli oggetti seppur usufruiti al limite.
Ho pensato di farne una sorta di trapunta da tenere sul divano. Qui il tutorial del mio progetto di upcycling.


Occorrente per la coperta dei ricordi

riciclo t-shirt

  • T-shirt – un tot (vedete voi)
  • Uno scampolo di pile
  • Volendo darsi delle arie: Tappettino da taglio, cutter rotativo e righello da patchwork
  • Altrimenti: Forbici da sarta, gesso e squadra.
  • Spille da balia
  • Macchina da cucire (ovviamente)

Tagliare le T-shirt per formare delle le pezze

taglio coperta dei ricordi

Ho sagomato i davanti delle magliette cercando di ottenere dei rettangoli aventi misure omogenee per la base (circa 30cm per la magliette da adulto e circa 15 per quelle da bambino).

Cucire le pezze

cucire coperta dei ricordi
Ho cucito i rettangoli l’uno all’altro formando delle strisce con quelli che avevano misura uguale e poi ho unito le strisce nel senso della lunghezza ottenendo (pareggiando un poco il fondo) un grande lenzuolo patchwork.

Trapuntare

trapuntare coperta dei ricordi
Ho fissato il lenzuolo ottenuto al pile con delle spille da balia e e ho trapuntato lungo le cuciture dei rettangoli, poi con il cutter ho pareggiato i margini e stondato gli angoli.

Bordare

bordare coperta dei ricordi
Dal dietro delle magliette più grandi ho tagliato delle strisce alte 8 cm che ho cucito insieme creando un lungo nastro. Con il ferro da stiro ho rivoltato i bordi verso il centro e poi l’ho piegato in due. Ho rifinito con questo nastro il bordo della coperta fissandolo con un punto a zig-zag.

Ed ecco il risultato finale.
coperta dei ricordi
Ora i ricordi che stavano chiusi nei cassetti sono sempre sotto i miei occhi… mentre nei cassetti c’è altro posto per nuove creazioni a venire.

Un commento

  1. L’ho vist! Super bello, ciao Cecilia

Che ne pensi?