Menu Chiudi

Per le recensioni improprie di libri di cucito: Tutti i segreti della macchina da cucire di W. Gardiner e L. Knight

Nonostante la mia conclamata natura nerd, nella mia biblioteca di libri di cucito ci sono svariati libri di modellistica, alcuni di confezione, un paio sulla modifica dei cartamodelli ma un solo libro sulla macchina da cucire. Per motivi a me sconosciuti ce ne sono pochissimi. Anche questo libro di cui vi voglio parlare Tutti i segreti della Macchina da Cucire di Wendy Gardiner e Lorna Knight edito da Il Castello a dispetto del titolo più che un libro sulla macchina da cucire è un libro sui piedini per la macchina da cucire.

Io stavo cercando un testo sulla macchina da cucire, le funzioni, i trucchi per utilizzarla al meglio, qualcosa sulle regolazioni delle tensioni, un accenno alla manutenzione. Qualcosa di simile a Guida all’uso della tagliacuci. Vi confesso che sarei rimasta molto delusa se questo libro non fosse di per sé bellissimo, proprio dal punti di vista estetico. Mi spiego meglio: le immagini di questo manuale sono fantastiche ed è densissimo di contenuto, esempi, tutorial. ma andiamo con ordine.

libri di cucito - tutti i segreti della macchina da cucire

Per prima cosa trovate due belle paginone che descrivono le parti essenziali della macchina da cucire, modello base e modello di fascia media. Aiuta a capire lo strumento che avete davanti e a riconoscere parti e funzioni che sono comuni a tutte le macchine. Io avrei voluto un libro intero su sta roba, se voi avete notizia che esista qualcosa del genere vi prego scrivetemi nei commenti.

Poi trovate il solito apparato che c’è in tutti i libri di cucito su: attrezzatura indispensabile, aghi, fili e tessuti. La solita solfa che mi rifiuto di leggere ancora. Non so come vi trovate voi ma questa parte teorica mi è sempre stata di scarsissima utilità pratica. Io mi rendo pure conto che sia importante distinguere uno chiffon da un taffetà (ne ho detti due a caso) ma poi nessun libro mi spiega cosa fare se la stoffa scivola e mi si incastra nel buchetto della piastra, come fare a fissarla se lo spillo la buca e anche l’ago per imbastire lascia il segno. Va a finire che bisogna provare, sbagliare, tirare giù un paio di santi e imparare alla fine sperando di non aver fatto troppi danni. Per poi ricominciare daccapo al prossimo tessuto.

A questo punto arriviamo alla parte più importante quantitativamente parlando di questo libro Tutti i segreti della macchina da cucire ovvero i piedini. Questi sono raggruppati per categorie: i piedini di base, i piedini per tessuti e/o tecniche speciali, i “bordi graziosi” (spero sia un problema di traduzione) e i punti fantasia. Nei piedini base ci sono le cuciture semplici, le zip, i bottoni e le asole, quello che si usa normalmente in sartoria; nei tessuti e tecniche speciali si trovano il piedino doppio trasporto, le ribattiture (un giorno non lontano ne parleremo); nei bordi graziosi troviamo arricciature, sbiechi e orlo arrotolato e infine, nei punti fantasia, c’è tutto quello che occorre a fare felice una appassionata di cucito creativo come flower stitch, cordoncini, perline e tanto altro.

piedini

Ma quello che rende spettacolare questo libro è l’impostazione del contenuto relativo ad ogni singolo piedino. Mi spiego meglio.

Per ogni piedino troviamo una descrizione dell’aspetto e dell’utilizzo del piedino. Alcune immagini del piedino stesso, utilissime per capire come piedini dall’aspetto lievemente diverso (magari di case produttrici di macchine da cucire differenti) abbiano lo stesso uso e funzione. Cosa comoda quando vi approcciate all’acquisto o quando di fronte ad un tutorial mi dite: ma io il piedino così non ce l’ho.

pagina di esempio per piedini per la macchina da cucire

Poi troviamo un tutorial fotografico dell’uso del piedino con relative impostazioni  (punto, ampiezza..) molto dettagliato e preciso anche se non sempre facilissimo da leggere.

Ma il vero punto di forza di questo libro sulla macchina da cucire è il box delle idee: per ogni piedino e tecnica sono mostrate diverse possibilità di utilizzo e vi giuro che li dentro si trovano delle chicce sensazionali. Vi faccio un esempio: utilizzi decorativi del piedino per l’orlo cieco. Niente di inarrivabile dal punto di vista tecnico, ma voi, ci avevate mai pensato?

box delle idee orlo cieco

Infine in alcune pagine si trovano consigli per ulteriori accessori come la soletta per i jeans, il telaietto per fare i cerchi, i cosetti per piegare lo sbieco.

soletta per jeans

A pagina 108 il manuale si ricorda di essere un libro sulla macchina da cucire e ci fornisce un questionario per orientare l’acquisto ad una macchina da cucire basica, media o di fascia alta. Commento personale: bah. Poi descrive le macchine speciali tra cui la tagliacuci e la ricamatrice e infine, oserei dire: finalmente, pubblica una bella tabellona con i principali problemi di cuciti (punti che saltano, fili che si spezzano, aghi che si rompono con le possibili cause e soluzioni da approntare. Non male.

Concludendo, vale la pena acquistare questo libro? Sì se cercate una guida per i piedini per la macchina da cucire e qualche bella dritta riguardo a idee e tecniche nuove soprattutto per il cucito creativo. Per un manualone tecnico su uso, abuso  e manutenzione la ricerca continua.

 

Tutti i segreti della macchina da cucire. Ediz. illustrata


 

Posted in IMPARARE A CUCIRE, LIBRI

Articoli correlati

1 commento

  1. Maria

    Vero, ma è tradotto malissimo ed è piuttosto ripetitivo. Comunque dopo averlo letto ho comprato un mega kit di piedini cinesi…… Ci sono due libri che promettono di parlare di quello che vorresti , ma non lo fanno o lo fanno male: “Pillole di Dottor Cucito” e “Non è rotta, è solo arrabbiata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.