Quale piedino per la mia macchina da cucire? – Guida impropria

Febbraio è arrivato quando ormai non ci contavo più. L’influenza è passata ma è rimasta la tosse. Ha nevicato ma ci è prontamente piovuto sopra ed ora il mondo è ricoperto di fanghiglia appiccicosa, che di notte ghiaccia. La Sea Wach è finalmente approdata ma è sotto sequestro. Il ministrone coraggioso è accusato di reato ma probabilmente scamperà il processo. E non parliamo della quota 100. Insomma bene ma non benissimo.

Per restare in tema di coiti interrotti e mezze soddisfazioni in genere vi ho preparato un post che risponde, saccentemente ma parzialmente alla domanda che più spesso mi viene fatta nei commenti e nei messaggi diretti, ovvero “Questo piedino va bene per la mia macchina da cucire?” Questo post cerca di dare un senso, per me prima di tutto, al “Ma che cazzo ne so!” che mi  arriva in mente per primo e, per cercare di comporre una volta per tutte un vademecum che ci aiuti nel favoloso ma periglioso mondo dei piedini di ricambio per macchina da cucire.

quale piedino per la mia macchina da cucire

Ready, Steady, Go.

La fonte di tutto questo popo di sapere (e anche delle immagini esplicative) è il sito, che ho citato varie volte è

www.sewingpartsonline.com

uno shop on line di accessori per macchine da cucire che non spedisce in Europa. Maledizione.

Allora. I piedini per macchine da cucire, oltre che differenziarsi in base alla funzione di cucito per cui sono progettati, si classificano in due macro categorie, in base al modo in cui si incastrano nella macchina da cucire: abbiamo i piedini snap-on, ovvero quelli che si agganciano allo stelo semplicemente abbassandocelo sopra e quegli altri che hanno uno stelo che si aggancia tramite la vite all’asta del piedino. Ovviamente non sono tutti uguali, sennò il divertimento dove stava.

Le macchina da cucire in commercio montano 4 tipi diversi di attacco:

Attacco basso, attacco alto, attacco diagonale e l’attacco originale Bernina.

L’attacco Bernina ha un meccanismo particolare, i piedini hanno uno stelo che si inserisce su un perno e viene bloccato con una levetta. Se siete tra le poche fortunate che cuciono con la Rolls Royce delle macchine da cucire sospetto che non siate solite comperare accessori cinesi su Amazon, quindi le probabilità di incappare in un piedino non originale Bernina sono scarse. Se invece siete popolane dentro, vi ho scovato su Amazon l’adattatore per montare i plebei piedini cinesi sulla Bernina. Giuro che non pensavo esistesse.

L’attacco diagonale è esclusivo di alcune linee di macchine da cucire Singer poco diffuse in Italia. Dimentichiamocene.

Per quello che ci riguarda la rissa si ha tra l’attacco basso e l’attacco alto. E come si fa a sapere quale monta la nostra macchina? Si smonta il piedino e lo stelo e si misura la distanza tra il centro del foro della vite e il piano della placca. Se il foro dista dal pieno 3cm allora significa che la vostra macchina monta un attacco alto; se dista 2cm avete un attacco basso.

L’attacco basso è quello più diffuso. Io possiedo una vintage a pedale,  la Sy di Ikea, la Singer One e la Bernette Chicago 7 e tutte montano l’attacco basso (e lo stesso tipo di bobina, ma questa è una botta di culo). Singer, Brother, Toyota montano quasi tutte l’attacco basso. Janome generalmente quello alto.

Esistono adattatori che rendono utilizzabili i piedini a per attacco basso sulle macchine ad attacco altro, Una sorta di prolunga. Viceversa, ovviamente, c’è poco da fare.

I piedini snap-on sono quelli che danno meno problemi: hanno una barretta che viene agganciata sulla gambetta e i problemi di compatibilità possono essere dati solo dalla misura di questo attacco. Io in giro ho visto solo quelli da 6 mm ma so per certo che ne esistono altri. Il problema è facilmente risolvibile se comprate in negozio, misurando la barretta del vostro piedino oppure portandolo con voi. Su internet è un po’ più complicato ma la descrizione del piedino vi da sicuramente questa informazione.

piedino snap-on

Esistono comunque in commercio gli adattatori (da scegliere con attacco alto o basso a seconda della vostra macchina).

attacco alto snap-on

Questo è il panorama, donne. Lo schema non vale per macchine da cucire industriali (andate in un negozio specializzato), per le macchine da cucire giocattolo vi tenete il piedino che c’è) e per le macchine di marche sconosciute o prodotte millemila anni fa (boh). Non vi do certezze perché non ne ho, non possiedo le schede tecniche di ogni macchina prodotta dalla prima Singer in avanti e posso rispondere per le sole macchine che uso. Pertanto non ho consigli se non quello, scontatissimo, di cercare di conoscere la vostra macchina. Di raccogliere quante più informazioni possibile, di non essere pigre.

E sappiate che comunque qualcosa potrebbe scappare anche alle nerd del cucito. Io per esempio ho comprato mesi fa questo piedino orlatore dall’attacco misterioso. Qualcuna di voi ha mai visto una cosa del genere?

piedino misterioso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *